12
apr

L’Utopia del sogno (di Luigi M. Bruno)

Written by Alessandra. Posted in news

satie1

leggi qui la recensione:

L’Utopia del sogno in Alessandra Celletti

 

01
apr

“Working on Satie” al Rave Letterario

Written by Alessandra. Posted in news

rave letterario

Sabato 1° Aprile alle ore 23.00

Esc Atelier – Via dei Volsci, 159 – San Lorenzo – Roma

https://www.evensi.it/proiezione-di-working-on-satie-al-rave-letterario-esc/204643652

15
mar

élan vital

Written by Alessandra. Posted in news

Elan Vital locandina

Sono felice di  aver partecipato con la mia musica alla vittoria del film “Elan Vital” del regista statunitense Jason Loya che si é aggiudicato il premio come miglior lungometraggio sperimentale nell’edizione 2017 dell’Alternative Film Festival di Toronto.

 

La composizione “Porgi l’orecchio Dio alla mia preghiera” è tratta dall’album “Chi mi darà le ali”

potete guardare il trailer QUI

 

ELAN VITAL WINNER (1)

05
mar

Working on Satie – LIVE

Written by Alessandra. Posted in news, Senza categoria

05
mar

L’Intervista su Slowcult

Written by Alessandra. Posted in news

02
mar

Piano Chillout

Written by Alessandra. Posted in news

Piano Chill Out cover

Vi segnalo l’uscita della compilation “Piano Chillout” che include una mia interpretazione della Gymnopedie n°3 di Erik Satie. Disponibile da oggi su ITunes e Amazon http://smarturl.it/PianoChillout

11
gen

Working on Satie (Ep) su Spotify

Written by Alessandra. Posted in news

clicca qui per ascoltare 4 tracce da “Working on Satie”

erik_small

29
nov

16 dicembre a Bologna

Written by Alessandra. Posted in news

Venerdi 16 dicembre “Working on Satie” dal vivo a Bologna

Tags: , , , , , ,

14
nov

Alessandra Celletti a Mumbai – India

Written by Alessandra. Posted in news

10
nov

Satie e Gurdjieff Paesaggi dell’Anima

Written by Alessandra. Posted in news

gurdjieff-111 novembre 2016
ore 21.00
Teatro Miela

SATIE – II parte
GURDJIEFF e SATIE “PAESAGGI DELL’ANIMA”

Concerto di

Alessandra Celletti

 

Melodie semplici e, al tempo stesso, straordinariamente profonde sono il comune denominatore tra la musica di Gurdjieff e quella di Satie, così come l’attrazione verso il mistero, l’esoterismo. Entrambi classe 1866, il primo in Armenia il secondo in Normandia, reputano la musica come indispensabile strumento di conoscenza, puntando all’essenza del suono. Per Gurdjieff viaggiare significò entrare direttamente in contatto con quella parte del mondo che sentiva la più fertile a un punto di vista spirituale: l’Oriente. Anche Satie subì il fascino dell’Oriente, ma lo trovò direttamente a Parigi, senza postarsi dal suo piccolo appartamento di due stanze da lui soprannominato ’Armadio”. È così che le loro sonorità nascono, da un’attitudine alla “ricerca” alla meditazione, per arrivare all’ascoltatore cui è richiesta una stessa partecipazione attiva” e interesse ad addentrarsi ei suoni e nelle vibrazioni armoniche.

organizzazione: Bonawentura

Ingresso € 8,00, ridotto studenti € 5,00, ingresso due serate: 8 e 11 novembre € 10,00. Prevendita c/o biglietteria del teatro tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00. Prevendita www.vivaticket.it