blog

Sono qui a casa con Nasino, il mio amato gatto, con il mio pianoforte …e con un pensiero a tutti voi! Quest’anno è stato per me un anno bello e speciale, ricco di musica, di incontri importanti, di collaborazioni, di concerti in luoghi magici…ma come al solito preferisco pensare al futuro. Sto aspettando con impazienza l’uscita del documentario di “Piano piano on the road”, programmando nuovi concerti in Italia e negli Stati Uniti,  e proprio in questi giorni sto lavorando al videoclip per “Night Flight” uno dei brani del nuovo album. Abbiamo girato qui a Roma in alcuni luoghi suggestivi ed io mi sento una specie di superman perché per due giorni ho corso, corso e corso in canottiera con un vento di tramontana che faceva tremare dal freddo…Ci credete?

Leggi tutto...

Car@, è con grande felicità che posso finalmente annunciarvi l’uscita del mio nuovo album “Above the sky”!

Ho scelto di registrare “Above the sky” nella mia casa, con il mio pianoforte; per  un lavoro di questo tipo avevo bisogno di una totale confidenza con i suoni e i colori che volevo ritrovare. E poi la mia casa, piccola e caotica,  rappresenta la mia base di lancio verso l’infinito.

Il rumore di un trapano sovrapposto al suono del mio pianoforte: questo è stato il rischio che ho dovuto correre decidendo di incidere il nuovo album non in uno studio di registrazione, ma nella mia casa.

Ho lanciato le monete per formare 3 esagrammi. Si sono formati il “Cielo”,  la “Luna Crescente” e la “Visione”… e il viaggio musicale parte proprio da queste note.  Ho provato a far cantare le stelle, a far emergere un giglio dalla nebbia… seguendo il suono fino a dissolvere l’immagine di un sogno.

E così inizia il disco..


Per me, la musica è il veicolo affascinante capace di annullare i confini tra terra e cielo.

Leggi tutto...

PIANO PIANO ON THE ROAD è stata un'avventura fantastica fatta di incontri bellissimi, di luoghi incantati, di collaborazione e fiducia, di generosità, di musica, di aurore e di tramonti...anche di alcune difficoltà da superare e di qualche (per fortuna rarissimo) malinteso ... tutto questo ha contribuito alla realizzazione di un' esperienza importante e significativa per la mia vita. Grazie a tutti voi che ne avete fatto parte con affetto e cura. Grazie in particolare a Nino Paternoster e Matera 2019, a Pianoforti Papi e al suo pianoforte che ho suonato durante tutto questo tour, a la Barraca e il meraviglioso Carro di Tespi costruito da Giuseppe Romanelli che mi ha anche accompagnato in molte tappe di questo viaggio...grazie a Daniel Pallone che mi ha accompagnato al nord....grazie a Francesco Passarelli e ai suoi microfoni Shertler che hanno permesso la diffusione del suono anche nei luoghi un pò più grandi e rumorosi...grazie a Fabio Paolucci e a Luca che mi hanno seguito "catturando" le immagini che saranno utilizzate per realizzare un documentario di questo viaggio musicale per la "Prima Film"...grazie ad "Alecci/diPaola" per le molte cose bizzarre che mi sono messa in testa, grazie a Alessandra d'Asaro di Isoradio per avermi seguito con interviste lungo la strada ...e grazie a Giuseppe Facchinetti e tutti voi che avete contribuito attraverso Musicraiser alla partenza di questo tour...(a proposito sto per inviare le ricompense)..


Leggi tutto...

Ci eravamo lasciati agli inizi di agosto, direzione Matera, con il Carro di Tespi e il pianoforte verso  sud! L’atmosfera nell’incredibile città lucana è stata meravigliosa ma in viaggio e con le connessioni non sempre favorevoli è stato difficile tenere il blog costantemente aggiornato. Ma ci tengo a raccontarvi almeno qualche dettaglio di questa straordinaria avventura che ancora non è conclusa e domani attraverserà nuovamente il mare per portarci all’isola d’Elba, una della perle di Venere!


Leggi tutto...

Quando ho cominciato a disegnare  l’itinerario del mio folle tour con il pianoforte a bordo del camion, ripercorrendo con l’immaginazione lo stivale da nord a sud, ogni volta mi fermavo a Matera, desiderando che quella meravigliosa città diventasse lo scenario di una delle tappe di “piano piano on the road”.



Leggi tutto...

Lasciata la magica Trieste giriamo il volante diretti nuovamente a Roma per qualche giorno di pausa. I primi giorni di questo tour sono stati entusiasmanti, faticosi e bellissimi. Stanchi ma felici torniamo a casa per rimettere a posto i bagagli e prepararci alle prossime date. Con Il Carro di Tespi abbiamo attraversato luoghi che non conoscevo, ascoltato dialetti diversi e incontrato tanta gente, un'esperienza emozionante! Ci attende il 31 luglio la Tuscia, il borgo stupendo di San Martino al Cimino e il 1° agosto poi a Ronciglione...a prestissimo!!!


Alessandra